GamesMarioMario + Rabbids Sparks of HopeRabbidsReviewsubisoft

Recensione di Mario + Rabbids Sparks of Hope

Mario + Rabbids Sparks of Hope Review

Mario + Rabbids Sparks of Hope è un gioco di ruolo tattico che riunisce ancora una volta gli abitanti del Regno dei Funghi con le loro controparti Rabbid. Pieno della magia tipica di Nintendo e della follia che i Rabbids portano in ogni aspetto, è un gioco di strategia accessibile ed esilarante con personaggi simpatici, battaglie avvincenti e un chiaro e gradito miglioramento rispetto al suo predecessore Mario + Rabbids Kingdom Battle, con sorprese ancora più esilaranti Rabbid dirotta dietro ogni angolo.

Un regno avvolto in Darkmess

Recensione di Mario + Rabbids Sparks of Hope2

Mario, la Principessa Peach, Luigi e alcune delle loro controparti Rabbid stanno uscendo un giorno quando notano qualcosa di strano e colorato che cade dal cielo: Sparks, o quelli che sembrano essere Rabbid Lumas, la versione più sciocca delle creature simili a stelle che ha debuttato in Super Mario Galaxy. Sono abbastanza innocui, ma ciò che sembra inseguirli non lo è: un’enorme creatura simile a una manta viola, che avvolge il Regno dei Funghi in un globo nero “Darkmess” che trasuda su tutto.

Fa tutto parte di uno stratagemma di un malvagio cattivo di nome Cursa per diffondere il Darkmess in tutto l’universo per raccogliere le scintille e la loro energia in modo che possa fare ciò che vuole. Mario e la sua squadra devono salvare le Scintille e salvare l’universo. La posta in gioco è più alta che mai, ma c’è ancora tempo per tante risate, selfie di Rabbid Peach e un volto completamente nuovo che si unisce alla troupe: Edge.

Edge è un personaggio originale unico per Sparks of Hope. Non è basata su un precedente personaggio di Mario e la sua estetica goth e punk la distingue dal resto del branco. Mentre Mario e l’equipaggio tendono a usare pistole e altre armi simili, Edge brandisce una Flying Blade esteticamente simile a un Keyblade o alla Buster Spada di Cloud Strife. È una combattente impertinente, sicura di sé e forte con un’enorme personalità su cui i fan graviteranno immediatamente.

Un mondo completamente nuovo

Recensione di Mario + Rabbids Sparks of Hope3

Una volta che il livello è pronto per salvare gli Sparks da Cursa, è tempo di uscire nel mondo e nel gioco. È suddiviso in una selezione di missioni da completare e mondi da esplorare tra una battaglia e l’altra. Ciò significa che ci sono sia missioni principali che missioni secondarie da completare che ti premiano con Planet Coins. Puoi usarli per acquistare oggetti di cui potresti aver bisogno o per aprire nuove aree.

L’overworld è pieno di NPC con cui chattare e puzzle da completare. Analizzerai l’ambiente alla ricerca di suggerimenti o oggetti necessari per le soluzioni dei puzzle, e i puzzle aumenteranno dalle prime ore del gioco fino alla fine.

Se ti piace risolvere enigmi leggeri che occasionalmente mettono alla prova la vecchia materia grigia, ti piacerà ciò che viene offerto qui. Tuttavia, il gioco avrebbe potuto davvero fare alcune sfide in più in questo senso per aggiungere più varietà tra le lunghe battaglie a turni. Tuttavia, hai molta più libertà di guardarti intorno e interagire con i Rabbids e l’equipaggio di Mario, che è un’aggiunta gradita dato il focus principale del gioco sul combattimento.

Scintille che volano

Mario + Rabbids Kingdom Battle ha introdotto un sistema restrittivo basato su griglia che limitava il movimento dei personaggi a un certo numero di caselle ogni turno. Sparks of Hope ha aperto il campo di gioco espandendo ciò che è possibile durante il combattimento. Dare ai giocatori più libertà è stata un’ottima mossa, poiché i combattenti possono spostarsi su tutto il campo di battaglia, scegliere tra una varietà di azioni e coprire più terreno che mai.

Non sei obbligato a muoverti di qualche spazio e poi a finire il tuo turno. Puoi camminare sulla griglia fino a un certo punto, eseguire un attacco, saltare in un’area con un alleato o eseguire alcune mosse davvero interessanti durante lo stesso round. Attaccare chiude il tuo turno, salvo per le azioni finali, e quando hai esaurito ciò che il tuo personaggio può fare, si metterà automaticamente al riparo o si preparerà per un attacco nel turno successivo.

I membri del team e i Rabbids hanno già un sacco di fantastici attacchi a loro disposizione, ma Sparks è un’aggiunta fantastica al gioco. In precedenza, Kingdom Battle assicurava che ogni personaggio avesse una serie di abilità uniche per ravvivare il combattimento. Le scintille possono essere equipaggiate su qualsiasi personaggio tu scelga e ce ne sono oltre 30 da collezionare. Molti arrivano con un potente fuoco elementale o danni elettrici. Alcuni offrono buff di attacco e abilità passive. Hai molto a tua disposizione per equipaggiare la tua squadra con potenti attacchi che possono cambiare le sorti della battaglia in un istante. Inoltre, le scintille possono essere aggiornate e puoi equipaggiare più scintille sui personaggi per un equipaggiamento davvero personalizzabile.

Con Sparks in gioco e alcune animazioni di attacco davvero fantastiche, insieme alle libertà appena nominate che Sparks of Hope offre ai personaggi, questo sequel è un’avventura molto più libera. Il Team Mario e i Rabbids possono mostrare le loro mosse in modi che in precedenza non erano del tutto in grado di fare, dimostrando un enorme salto dal primo gioco a questo. C’è anche un salto di difficoltà da Kingdom Battle a Sparks of Hope, il che significa che dovrai stare all’erta anche se pensi che la vittoria sia imminente.

Insieme all’esplorazione del mondo, alle stupide sciocchezze di Rabbid e a una narrativa davvero eccitante, Sparks of Hope riesce a far sembrare il combattimento organico e necessario e quasi come se fossi in un vero gioco di Mario. Ci vuole molto per realizzare qualcosa del genere, e sono rimasto impressionato da ciò che il gioco è stato in grado di ottenere tenendo presente questo aspetto.

Recensione di Mario + Rabbids Sparks of Hope: il verdetto finale

Mario + Rabbids Sparks of Hope è un riff colorato ed emozionante sul gameplay tattico. Include divertenti personaggi di Mario e Rabbids, un nuovo personaggio punk con un’arma fantastica e una personalità fantastica, scintille da collezionare e combattimenti nuovi e migliorati. Potrebbe fare con qualche altro puzzle e cose da fare al di fuori della battaglia, ma così com’è, Sparks of Hope è un eccellente seguito e uno dei migliori giochi di strategia che troverai nella libreria di Nintendo.

Positivi e negativi

  • Interazioni divertenti ed esilaranti tra i personaggi di Mario e Rabbids.

  • Combattimento impegnativo che scorre bene con molte opzioni.

  • Grande nuova aggiunta di Edge come personaggio giocabile.

  • Avrebbe potuto utilizzare più enigmi o interazioni aggiuntive durante l’esplorazione dell’overworld.

9

Il post Mario + Rabbids Sparks of Hope Review è apparso per la prima volta su GiochiPerTutti.

Articoli correlati
HomeNotizieReviews

Suicide Squad: Kill Recensione della Justice League – A Swing e A Miss

Alan Wake 2HomeNotizieReviews

Recensione di Alan Wake 2 – Magnum Opus di Remedy

HomeLords of the FallenNotizieReviews

Lords of the Fallen Recensione – Una redenzione simile all'anima

Cyberpunk 2077HomeNotizieReviews

Recensione di Cyberpunk 2077 Phantom Liberty – Una storia di salvataggio di spie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *