Uncategorized

Elenco dei migliori livelli AR di Warzone 3: i migliori fucili d’assalto in MW3

Elenco dei migliori livelli AR di Warzone 3: i migliori fucili d'assalto in MW3

Nel nostro miglior elenco dei livelli AR di Warzone 3, abbiamo esaminato i 22 fucili d’assalto presenti nel gioco e li abbiamo classificati tutti partendo da San Francisco. I fucili d’assalto sono le armi tuttofare in WZ3. Offrono le prestazioni più complete di qualsiasi classe di armi, ma non tutte sono create allo stesso modo. Per molti giocatori, gli AR regnano sovrani con la loro offerta di portata, danno e controllabilità, ma investire tempo nell’arma sbagliata può farti tornare indietro in modo significativo.

Miglior elenco dei livelli AR di Warzone 3

Preparati alla battaglia con la nostra lista di livelli AR di Warzone 3. Abbiamo ordinato i fucili d’assalto in modo che tu possa scegliere rapidamente la migliore potenza di fuoco per la tua missione:

Livello S

  • DG-56: Danni eccezionali, rinculo minimo e portata decente lo rendono un potente strumento negli scontri a distanza ravvicinata e media.
  • MCW: Un AR versatile con buoni danni, rinculo gestibile e portata decente. Rimane una scelta eccellente per le sue prestazioni a tutto tondo.
  • Kastov 762: Gli elevati danni e le capacità a lungo raggio lo rendono ideale per il cecchino aggressivo e il controllo delle linee di mira a lungo raggio.

Livello A

  • TAQ-56: AR bilanciato con buoni danni, rinculo controllabile e portata decente. Un’opzione affidabile per la maggior parte delle situazioni.
  • Holger 556: Conversione LMG che offre un fuoco prolungato eccezionale e danni decenti a distanza medio-bassa. Una scelta forte per la soppressione e il combattimento ravvicinato.
  • RAM-7: Il rinculo facile da controllare e i danni decenti lo rendono un’opzione facile da usare per i nuovi giocatori. Brilla negli impegni frenetici.
  • MTZ-556: I danni elevati e il rinculo controllabile lo rendono efficace a medio raggio: una valida alternativa al TAQ-56 con una cadenza di fuoco leggermente più rapida.

Livello B

  • Kastov 545: Un AR flessibile con buoni danni e rinculo gestibile. Forte per impegni ravvicinati e di medio raggio.
  • SVA545: La modalità di fuoco Hyperburst offre danni a raffica elevati, rendendola efficace a distanza ravvicinata. Tuttavia, il rinculo e le dimensioni del caricatore lo frenano.
  • M4: Un AR classico con statistiche generali decenti. Ancora praticabile, ma oscurato da diverse opzioni più recenti.
  • Lachmann-556: Buono il danno e il rinculo gestibile, ma leggermente surclassato dagli altri AR del suo livello.

Livello C

  • Cicuta ISO: L’elevata cadenza di fuoco e i danni decenti, ma l’elevato rinculo e le dimensioni limitate del caricatore lo rendono difficile da controllare.
  • FR 5,56: Danni decenti e rinculo controllabile, ma fatica contro gli AR più forti nel suo livello.
  • Chimera: SMG/AR ibrido con uno stile di gioco unico. Può essere efficace a distanza ravvicinata, ma surclassato dagli AR dedicati a medio raggio.

Livello D

  • M13B: Il basso danno e la cadenza di fuoco lenta lo rendono inadatto alla maggior parte delle situazioni.
  • Tempus Razorback: Il rinculo elevato e il danno basso ne limitano l’efficacia.
  • TR-76 Fantasma: Danni decenti ma soffre di rinculo elevato e cadenza di fuoco lenta.

Livello F

  • M13C: Surclassato in tutto e per tutto dagli altri AR.
  • STB556: Il rinculo imprevedibile e il danno basso lo rendono una scelta frustrante.
  • M16: Il basso danno e la cadenza di fuoco lenta lo rendono inefficace nella maggior parte delle situazioni.